Bonus vacanze 2022: come viaggiare spendendo il meno possibile

    22
    viaggiare spendendo meno possibile

    Sei in cerca del bonus vacanze 2022? Vuoi viaggiare spendendo il meno possibile? Considerato che siamo praticamente già a luglio, alcune occasioni potrebbero essere già passate e difficili da ritrovare. Ma non perderti d’animo! Qualcosa è ancora possibile ottenere applicando dei trucchi e cercando bene su internet quelle che sono le possibilità che offre il mercato.

    Per quanto riguarda il bonus vacanze 2022, possiamo dire già da adesso che è troppo tardi. Innanzitutto perché il governo non ha rinnovato il bonus vacanze da 500 euro previsto negli anni scorsi. Come sta accadendo anche per il superbonus edilizia, gli incentivi statali vanno ad esaurimento e non saranno ripetuti. È tardi poi anche per partecipare ai bandi INPS. Vediamo meglio di cosa stiamo parlando.

    Bonus Vacanze 2022: bandi INPS già scaduti

    I bandi INPS per l’estate 2022 che danno accesso ad alcuni bonus sono già ampiamente scaduti. Parliamo di Estate INPSieme Senior, destinato ai pensionati; Estate Inpsieme Italia o Estero destinato ai ragazzi fino a 17 anni di età per vacanze studio o tematiche; e di Casa del Maestro, dedicato agli insegnanti. Tutti questi bandi hanno creato delle graduatorie con dei vincitori. Se appartieni ad una di queste tre categorie, tieni presente questi bandi per l’estate prossima. In genere INPS li ripete ogni anno.

    Sei Under 36? Puoi spendere meno con CGN

    Una opzione molto pratica e veloce per spendere molto meno per le tue vacanze, e valida se hai meno di 36 anni, è quella di aderire al programma Carta Giovani Nazionale attraverso l’app IO. L’app è quella che collega il cittadino alle istituzioni attraverso la verifica della sua identità e crea un canale diretto per le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni. Attraverso CGN si può accedere ad una importante serie di sconti, da un minimo del 5% ad un massimo del 50%, con un folto gruppo di aziende pubbliche e private che si occupano di spostamenti e accoglienza turistica, come Italo o Federalberghi, ad esempio.

    Viaggiare spendendo il meno possibile: qualche consiglio

    Se vuoi viaggiare spendendo il meno possibile, sappi che ci sono alcune azioni da intraprendere oppure esperienze da provare che ti possono aiutare a risparmiare o a spendere davvero poco per un’esperienza lontano da casa.

    Per quanto riguarda i “trucchi”, il principale è quello di monitorare costantemente i siti di prenotazione di aerei, treni, alberghi e strutture perché i prezzi possono cambiare in base al giorno in cui consulti i listini e all’affluenza effettiva di turisti nelle date che ti interessano. Puoi risparmiare anche iscrivendoti ad alcuni di questi siti, iniziando a prenotare vacanze e guadagnando punteggi in base al numero di prenotazioni e di recensioni che posti (Booking e Tripadvisor funzionano anche così, ndr).

    Capitolo a parte per tutte quelle esperienze, generalmente indirizzate ai più giovani, in cui si può soggiornare all’estero in cambio di un servizio o di una collaborazione. Pensiamo all’housesitting o al petsitting, nei quali si presenzia in casa o agli animali domestici in assenza dei padroni. Oppure a quelle esperienze come ragazzi alla pari nelle quali si ottengono vitto, alloggio e una piccola paghetta settimanale in cambio dell’accudimento dei bambini di famiglia. Esistono anche possibilità legate al couchsurfing e allo scambio di case, ma erano considerate meno sicure già prima della pandemia da Covid19 e oggi le opportunità sono decisamente inferiori.

    Infine è possibile valutare l’occasione offerta dai servizi di volontariato europeo (EVS): le persone selezionate ricevono vitto e alloggio gratuiti all’estero all’interno di programmi dedicati a progetti sociali che vi vedranno impegnati in qualcosa di molto diverso da una vacanza, ma ugualmente se non maggiormente formativo.

    viaggiare spendendo meno possibile