Come si può andare in pensione a 63 anni? Ecco la risposta

    46
    pensioni luglio 2022 pensione 63 anni

    Il tema pensione è sempre più “caldo”, e questa tendenza è ciclica sopratutto nei periodi di crisi: negli ultimi due anni in particolare, sopratutto a causa del Covid, il tema è stato per forza di cose “messo da parte” ma con il graduale ritorno alla normalità il tema legato alla previdenza è ritornato in auge, anche perchè al netto dei populismi, il problema legato all’uscita del lavoro è particolarmente importante, ed è legata alla decrescita demografica che da anni influenza il nostro paese, oltre a scelte legate ai vari tipi di pensionamento decisamente inefficaci e impopolari, come Quota 100. Se l’età pensionabile resterà a 67 anni per diverso tempo, è possibile ad oggi andare in pensione a 63 anni?

    Come si può andare in pensione a 63 anni? Ecco la risposta

    Esistono effettivamente varie metodologie per lasciare il mondo del lavoro: la pensione anticipata “fissa” non prevede un limite massimo di età anagrafica, ma prende in considerazione esclusivamente gli anni contributivi accumulati. Quindi, idealmente anche chi ha 63 anni può richiedere il pensionamento anticipato a fronte di un calcolo contributivo di 42 anni e 10 mesi per gli uomini, 41 anni e 10 mesi per le donne, che diventano 41 per i lavoratori pubblici o privati che hanno iniziato a lavorare prima dei 19 anni e che hanno contributi prima del 31 dicembre 1995. Anche chi si trova in una condizione di disoccupazione, è considerabile “caregiver” (ossia che si prende cura del coniuge o un parente da almeno 6 mesi) oppure chi ha un’invalidità minima del 74 %.

    Ape Sociale rappresenta un altra forma di strumento che rende possibile chiedere il pensionamento a 63 anni: si tratta di un’anticipo sulla pensione, attualmente in via sperimentale, per categorie specifiche come i disoccupati, i già citati caregiver e gli invalidi con almeno il 74 %, oppure se si è inquadrati come lavoratore di mansioni “gravose”. Il minimo contributivo risulta essere di 36, 32 o 30 anni. Questi lavori sono i seguenti:

    • addetti alla concia di pelli e pellicce;
    • addetti ai servizi di pulizia;
    • guidatori di gru o macchinari per la perforazione nelle costruzioni;
    • infermieri o ostetriche che operano su turni;
    • maestre/i di asilo nido e scuola dell’infanzia;
    • operai edili o manutentori di edifici;
    • operatori ecologici e tutti coloro che si occupano di separare o raccogliere rifiuti;
    • chi cura, per professione, persone non autosufficienti.
    • addetti spostamento merci e/o facchini;
    • conducenti di camion o mezzi pesanti in genere;
    • conducenti treni e personale viaggiante in genere;
    • Professori di scuola primaria, pre-primaria e professioni assimilate
    • Tecnici della salute
    • Addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate
    • Professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali
    • Operatori della cura estetica
    • Professioni qualificate nei servizi personali ed assimilati
    • Personale non qualificato nei servizi di pulizia di uffici, alberghi, navi, ristoranti, aree pubbliche e veicoli
    • Portantini e professioni assimilate
    • Professioni non qualificate nell’agricoltura, nella manutenzione del verde, nell’allevamento, nella silvic
    • Artigiani, operai specializzati, agricoltori
    • Conduttori di impianti e macchinari per l’estrazione e il primo trattamento dei minerali
    • Operatori di impianti per la trasformazione e lavorazione a caldo dei metalli
    • Conduttori di forni ed altri impianti per la lavorazione del vetro, della ceramica e di materiali assimilati
    • Conduttori di impianti per la trasformazione del legno e la fabbricazione della carta
    • Operatori di macchinari e di impianti per la raffinazione del gas e dei prodotti petroliferi, per la chimica di base e la chimica fine e per la fabbricazione di prodotti derivati dalla chimica
    • Conduttori di impianti per la produzione di energia termica e di vapore, per il recupero dei rifiuti e per il trattamento e la distribuzione delle acque
    • Conduttori di mulini e impastatrici
    • Conduttori di forni e di analoghi impianti per il trattamento termico dei minerali
    • Operai semi-qualificati di macchinari fissi per la lavorazione in serie e operai addetti al montaggio
    • Operatori di macchinari fissi in agricoltura e nella industria alimentare
    • Conduttori di veicoli, di macchinari mobili e di sollevamento
    • Personale non qualificato addetto allo spostamento e alla consegna mercioltura e nella pesca
    • Professioni non qualificate nella manifattura, nell’estrazione di minerali e nelle costruzioni.

    pensioni luglio 2022 pensione 63 anni