Trova questi 2 euro con il toro e guadagni un sacco di soldi: FOTO

    49
    2 euro con il toro

    Trova questi 2 euro con il toro e guadagni un sacco di soldi: anche questa frase, come tante altre che abbiamo già analizzato, nel mondo del collezionismo numismatico, potrebbe esserti stata detta di recente. Le monete da 2 Euro sono infatti tra gli oggetti più ricercati per il collezionismo, soprattutto grazie alle versioni speciali emesse con i coni commemorativi.

    Tuttavia, stavolta parliamo di una delle monete emesse per il corso regolare, e in modo continuo, e cioè i 2 Euro della Grecia che vedono sul verso differente per ogni nazione – il dritto è comune per tutti – la scena del rapimento di Europa da parte di Zeus trasformatosi in toro. Si tratta di una scena della mitologia greca che ha numerosi richiami proprio all’Unione Europea. Scopriamo in quest’articolo il suo valore.

    2 euro con il toro: descrizione della moneta da 2 Euro della Grecia

    Per comprendere bene e fino in fondo di quale moneta stiamo parlando, procediamo ad una descrizione dettagliata della moneta. I 2 euro della Grecia “con il toro” innanzitutto esistono in due versioni, quella coniata dal 2002 al 2006, e poi dal 2007 in avanti con l’aggiornamento dei confini dell’UE sul dritto. Il dritto, lo ricordiamo di nuovo, è uguale per tutte le nazioni e vede incisi il valore nominale della moneta e i confini dell’UE attorniati da 12 stelle, 6 in alto e 6 in basso, collegate tra di loro da strisce verticali.

    Il verso della moneta da 2 Euro della Grecia, raffigura come abbiamo già detto la scena del rapimento di Europa da parte di Zeus trasformatosi in toro tratta da un mosaico di Sparta risalente al III secolo a.C. A sinistra del toro ci sono: in basso l’incisione con le iniziali dell’autore; in la scritta Europa in caratteri greci moderni. In alto a destra troviamo invece l’incisione del simbolo della zecca greca, l’Anthemion.  Sotto il toro la ripetizione del valore nominale della moneta in caratteri greci moderni, mentre nel bordo esterno le 12 stelle dei paesi fondatori dell’UE. Ai lati della stella ad ore 6, il millesimo dell’anno di coniazione diviso in due parti.

    2 Euro con il toro: quanto vale la moneta?

    Come si fa a riconoscere se il 2 Euro con il toro che hai trovato vale qualcosa di importante? Le premesse sono diverse. Osservando sui siti specializzati, si vede che la Grecia ha immesso nel 2002 più di 145 milioni di monete da 2 Euro, e queste non hanno valore superiore a quello nominale. Come avvenuto per la moneta da 1 Euro (quella con il gufo/civetta), la Finlandia ha coniato circa 70 milioni di esemplari apponendo la lettera “S” nella stella ad ore 6. Si tratta di un particolare importante da ricordare, perché qualcuno vende online come errore di conio questa moneta che in realtà è davvero molto comune.

    Nel 2004, nel 2007 e dal 2011 ad oggi, invece, la Grecia ha coniato soltanto monete da 2 Euro destinate al collezionismo (Brilliant Uncirculated e Proof), e quindi in numero limitato. Tra queste monete quella che ha attualmente maggior valore è quella del 2007, che vale 36 Euro. Le altre oscillano tendenzialmente tra i 10 e i 20 Euro di valore.

    Perché vendono la 2 Euro con il toro a migliaia di Euro?

    Non è infrequente trovare su Ebay aste dedicate ad esemplari di questa moneta in vendita a migliaia di euro. Tutte queste aste annunciano monete con “errore di conio”. L’errore di conio è una particolarità (o più particolarità) che rende la moneta unica. Attenzione, però: il mercato degli errori di conio non è regolamentato.

    Questo significa che il possessore di un presunto errore di conio può chiedere la cifra che preferisce, e sta all’acquirente decidere se accettare. Come abbiamo detto, può anche capitare che una caratteristica comune, come la “s” della zecca finlandese, venga spacciato – per ignoranza o malafede – come errore di conio. Prima di effettuare investimenti, quindi, meglio affidarsi ad un esperto numismatico.

    Se trovi questi 2 euro con il toro guadagni moltissimo! Ecco quali - FOTO