Bancomat, arriva l’ufficialità: non potremo più prelevare

    23
    Bancomat truffe

    Anche nell’ambito legato alle abitudini quotidiane esistono delle dinamiche che nel corso del tempo hanno subito una connotazione comune, come l’atto di prelevare contanti presso uno sportello ATM. Per molti italiani infatti questa operazione significa semplicemente “fare un bancomat” sta a significare proprio questa operazione, oramai divenuta comunissima da molti anni, anche se non necessariamente viene utilizzato il circuito Bancomat. Ma essendo stato questo uno dei primi a trovare grande applicazione e continuità, inevitabilmente “Bancomat” è divenuto equiparabile all’azione.

    Meno Cash

    Rispetto al passato i terminali ATM, pur essendo molto diffusi, sono adibiti proprio a questa funzione, in quanto l’aspetto “informativo” fornito è stato sostituito dagli smartphone e dai computer, che sono abbastanza evoluti da poter effettuare e ricevere bonifici, una volta effettuato l’accesso attraverso le credenziali del cliente. Se prelevare cash risulta essere un’abitudine, anzi una necessità, questa operazione diventerà sempre meno frequente il futuro fino a quando non sarà più effettivamente possibile prelevare.

    Bancomat, arriva l’ufficialità: non potremo più prelevare

    In realtà non esiste una data precisa, ma con l’approssimarsi sempre più costante di un “bisogno” dell’utilizzo di moneta elettronica, l’azione stessa del prelievo è legata alla diffusione delle banconote, da oramai diversi anni limitate non nel numero, in quanto alla funzione. Il contante è infatti considerato non adeguato ai contesti attuali, perchè poco pratico e sopratutto poco traccibile e quindi “gestibile” dal punto di vista fiscale.

    Secondo le stime saranno sempre di più gli istituti di credito che non metteranno a disposizione i propri ATM, in quanto molti di questi risultano già in dismissione: c’è fondamentalmente meno bisogno di questi terminali e rappresentando un costo per le banche, è inevitabile che in futuro sarà sempre più difficile prelevare. Gli studi evidenziano che nel giro di 20 anni il denaro elettronico avrà superato per diffusione quello tradizionale, almeno nei contesti europei.

    bancomat