Conto in banca: attenzione all’ultima truffa svuota-conto

    37
    conti banca Conto

    Il conto in banca è universalmente conosciuto come una delle forme di strumenti finanziari atte alla gestione ed alla conservazione di somme di denaro, e da diversi anni i servizi legati ad un conto sono sempre più numerosi e di facile utilizzo, sopratutto grazie agli smartphone, che permettono di interfacciarsi in maniera autonoma al proprio conto semplicemente utilizzando la propria applicazione. Da sempre i raggiri e le truffe di vario tipo hanno utilizzato circuiti di comunicazione conosciuti ed anche al giorno d’oggi non c’è eccezione: le truffe legate al conto in banca sono ancora parecchie ed ogni anno sono centinaia le vittime che subiscono varie problematiche come il furto dei dati, il blocco del conto o ancora più spesso, il “furto” di denaro dal proprio conto in banca.

    Conto in banca: attenzione all’ultima truffa svuota-conto

    Spesso queste truffe assumono le sembianze di email o SMS che hanno sempre più spesso l’aspetto di una tradizionale comunicazione da parte di una banca o anche da parte di Poste Italiane. Anche nel 2022 la più diffusa forma di truffa sfrutta il concetto di Phishing o nello specifico lo Smishing, che sfrutta un messaggio SMS testuale. Questo spesso ha intestazioni che recano nomi di banche diffuse e realmente esistenti, e in tutti i casi presentano un link al loro interno. Il messaggio solitamente invita attraverso delle “esche” di verificare il proprio conto per le più disparate motivazioni. Un esempio è presente nell’immagine sottostante.

    truffa conto

    In tutti i casi, si tratta di messaggi farlocchi e decisamente rischiosi: se si seleziona il link evidenziato infatti si viene condotti in quasi tutti i casi su una piattaforma che “simula” quella della banca, imitandone l’aspetto in modo più o meno convincente, invitando ad inserire i dati personali.

    L’obiettivo è ovviamente quello di entrare in possesso di questi dati così da “rubarli”. Una forma diffusa oggi porta addirittura una telefonata che viene effettuata alla vittima che ha fondamentalmente lo stesso intento: le banche di tutta Italia da anni hanno avviato delle campagne informative per esortare la clientela a non fidarsi di qualsiasi forma di email o SMS di questo tipo.conti banca Conto