Cosa fare quando PayPal non funziona? Ecco la risposta

Avere Paypal che non funziona può essere un problema per moltissime persone. Paypal è infatti uno dei sistemi di pagamento più diffusi al mondo. Ha rivoluzionato la gestione del denaro online, con trasferimenti immediati anche per somme importanti.

Ovviamente dove ci sono soldi c’è pericolo di essere truffati e raggirati, e quindi va utilizzato con la massima consapevolezza e attenzione. Specialmente se scegliete di collegare il vostro conto corrente, perché a quel punto anche quello può essere a portata di malviventi. In questo articolo parleremo però principalmente delle problematiche di funzionamento di Paypal, e come provare a risolverle.

Paypal non funziona: cosa fare?

Il malfunzionamento più fastidioso di Paypal è sicuramente quello legato alla dicitura “Pagamento non riuscito”. Ci impedisce di compiere operazioni e saldare pagamenti che vorremmo vedere sistemati in breve tempo. Per ovviare al problema, occorre effettuare delle verifiche preliminari.

E cioè: verificare il saldo del conto Paypal, e che il credito presente sia sufficiente per l’operazione. Ovviamente problematica inesistente se avete selezionato come metodo di pagamento il conto corrente o la prepagata associata. In questo secondo caso la causa può essere una mancata abilitazione alle operazioni online da parte dell’istituto di credito. Se usate una carta prepagata, le limitazioni d’uso per essa sono valide anche per Paypal: verificate quindi di avere credito sufficiente, carta in corso di validità e di essere entro i limiti di utilizzo giornalieri.

Altri malfunzionamenti: come risolvere

Se hai difficoltà ad effettuare l’accesso su Paypal, perché non ricordi la password ad esempio, Paypal ha un servizio di risoluzione del problema direttamente collegato al Login. Puoi selezionare “Problemi di accesso” dalla pagina e, inserendo il tuo indirizzo email, riceverai una nuova password.

Se hai problemi con altri aspetti della gestione del tuo conto Paypal, il metodo più veloce per risolverli è quello di contattare l’assistenza clienti. Consigliamo di affidarsi alle chat dirette che compaiono all’interno del profilo: risponde personale rapido e qualificato. Puoi eventualmente affidarti anche al  call center di Paypal, attivo al numero 800 975 345 e reperibile dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00, e il sabato e la domenica dalle 10:00 alle 18:30.

Prima di contattare l’assistenza clienti, ti consigliamo di consultare la sezione di aiuto del sito che è particolarmente esaustiva. Ricorda che potresti avere problemi di connessione: assicurati di averli risolti prima di rivolgerti all’assistenza. Non è poi così poco frequente che Paypal vada offline: in questo caso l’unica cosa da fare è armarsi di pazienza e aspettare che i suoi servizi tornino disponibili.

paypal