Hai argento usato in casa? Potresti essere ricco: ecco quanto vale

Se hai argento usato in casa potresti essere ricco: il valore di questo bene nel recente passato è salito ai suoi massimi storici, lo sapevi? Purtroppo quel momento sembra passato ma potrebbe essere ancora il momento giusto per fare una valutazione attenta e minuziosa degli oggetti d’argento che hai in casa, per capire se sia il caso di procedere ad una vendita o aspettare di nuovo tempi migliori.

Hai mai pensato a vendere il tuo argento? Così come per l’oro per questo bene rifugio gli acquirenti si trovano sempre, o quasi. Se hai oggetti d’argento di un certo peso, consulta un esperto per capire quanto valgono esattamente.

Quanto vale l’argento usato

La quotazione dell’argento, in modo simile a quanto accade per l’oro, dipende dalla purezza del materiale che possediamo, in questo caso espressa in millesimi, e non in carati. Il valore che accompagna i nostri oggetti d’argento infatti indica le parti di metallo prezioso, su di una ipotetica quota mille di base, realmente presenti nell’oggetto. L’argento maggiormente prezioso, come è intuibile, è il 999, poi a scalare ci sono il 925 – molto comune negli oggetti e nei gioielli – e infine l’argento 800.

L’attuale valore dell’argento 999 è di 611 Euro al kilogrammo. Il quadro delle valutazioni dell’argento usato si completa con il valore dell’argento 925, oggi a 565 euro/kg, mentre quello dell’argento 800 è oggi a 489 Euro/kg. Questi valori possono essere espressi anche in euro/grammo, e va da sé che i valori si tramutano in 0.61, 0.56 e 0.49 €uro al grammo.

Il valore dell’argento è sostanzialmente stabile: tutte le millesimature sono ferme al valore che abbiamo comunicato ai nostri lettori nell’ultimo monitoraggio sul valore dell’argento. Va tenuto d’altra parte in considerazione che, nel corso di quest’anno, questo bene ha anche toccato quota 770 Euro/kg per l’argento 999. Attualmente è quindi in permanenza nella parte bassa della curva del proprio valore, la minima da due anni a questa parte. In ogni caso la recente stabilità consente all’argento 800 di rimanere sostanzialmente fermo poco sotto i 50 centesimi di euro per grammo. Un oggetto varrà quindi in Euro circa la meta del suo peso in grammi (100 grammi = 50 euro).

Argento usato: previsioni sul valore

Attualmente l’argento è uno dei beni che ha previsioni di oscillazione del proprio valore maggiormente stabili. Consultando i siti specializzati che monitoriamo costantemente per fornire informazioni ai nostri lettori, pare proprio che l’argento difficilmente si allontanerà, sia in un senso che nell’altro, dai 600 Euro al kg, almeno per l’argento 999.

Sembra quindi passato il momento in cui l’argento è sembrato raggiungere quote irripetibili, e cioè marzo scorso, quando arrivò a sfiorare 800 Euro/kg. Resta comunque un momento discreto per provare a vendere il proprio argento. Magari in questo specifico periodo può essere più conveniente rivolgersi alle aste specializzate che ai Compro Oro, considerato che la quota dell’argento è stabile. Un’asta potrebbe infatti attirare investitori attratti dalle particolarità dell’oggetto, e non solo dal suo peso.

Argento 800