Se hai un terreno abbandonato non sprecare questa occasione

Pensi che avere un terreno abbandonato sia un problema più che altro? Gli analisti invece sostengono che sia un’occasione da non sprecare. Questo perché le opportunità che offre un terreno abbandonato sono difficili da trovare in qualsiasi altro tipo di proprietà. Chiaramente il terreno va studiato: bisogna conoscerne le caratteristiche, l’accatastamento e l’ubicazione, affinché non si sprechino tempo e soldi in tentativi inutili.

Resta però il fatto che il terreno abbandonato rappresenti oggi il desiderio di molti. Se già ce l’hai, è assolutamente necessaria un’analisi delle varie possibilità che ti offre per mettere a frutto e a rendita ciò di cui dispone.

Cosa fare con un terreno abbandonato in città

Qui ci concentreremo sulle opzioni che offre un terreno abbandonato a seconda della sua collocazione geografica e urbanistica. Un terreno abbandonato in città ha due possibili progetti che possono essere portati avanti, principalmente e tra gli altri. Il primo è la creazione di una serie di lotti destinati agli orti urbani. Suddividere il tuo terreno – purché abbia accesso all’acqua, ma non dovrebbe essere difficile – ti consentirà di affittare ogni lotto a chi è interessato e di avere una rendita da affitto molto interessante.

Se hai uno spirito maggiormente imprenditoriale, possibilità di investire e ti piacciono i giovani, costruire invece dei campi di padel o di calcetto ti porterà rapidamente un numeroso pubblico che potrà diventare facilmente cliente abituale. Anche in questo caso l’acqua – per le docce – è fondamentale, ma serviranno anche allacci di energia elettrica e gas per illuminazione dei campetti e dei locali, e riscaldamento degli spogliatoi e dei luoghi di ricezione.

Terreno abbandonato in campagna: qualche idea

Un terreno abbandonato in campagna ha sicuramente maggior fascino, anche se probabilmente richiede maggiori attenzioni e più tempo. Se vuoi una attività imprenditoriale che ti porti a fruttare molto rispetto agli investimenti da mettere in gioco, gli esperti consigliano di avviare una attività di allevamento di lumache per la ristorazione oppure una attività di apicoltura. La produzione di miele necessiterà di una rete di distribuzione, ma la presenza delle api aiuterà l’ecosistema intorno a te.

Sono molto remunerative anche le piantagioni di piante officinale destinate alla cosmesi e alla profumeria. Soprattutto in questo caso natura dei terreni ed esposizione al sole potrebbero fare la differenza. Se hai invece uno spirito più mecenatistico e ti piace l’idea, costruire una fattoria didattica con la presenza di animali e attività per i ragazzi in età scolare potrebbe portarti grosse soddisfazioni, magari con l’aiuto di qualche accordo con le istituzioni scolastiche, che potrebbero fare dei tuoi luoghi meta di gite.

terreno abbandonato