Allerta 3D Secure sulle carte di credito e carte prepagate: ecco cosa succede se…

Ogni giorno siamo sempre più consoni ad utilizzare le nostre carte di credito o anche le carte prepagate per effettuare pagamenti. Le utilizziamo per fare la spesa o per acquistare prodotti di ogni genere. Possiamo anche usare le carte di debito, ovvero i famosi Bancomat, che ci vengono forniti dalle nostre banche al momento dell’apertura del conto corrente.

Bisogna però fare molta attenzione quando si effettuano pagamenti online. Infatti il più delle volte, se non sempre, vi sono delle misure di sicurezza molto avanzate. Moltissime sono le persone che quotidianamente ci chiedono informazioni su pagamenti non approvati o transazioni non andate a buon fine. Ci mettiamo subito le mani ai capelli pensando di aver finito i vari plafond o, direttamente, di non avere soldi sul conto corrente.

Spesso infatti può accadere che sbagliamo i conti e quindi potremmo aver prosciugato il nostro conto o, magari, aver superato i limiti dei pagamenti. Alcune carte hanno infatti dei limiti di prelievo e limiti di pagamento sia giornalieri che mensili. Probabilmente potreste direttamente chiedere alla vostra banca di eliminare questi ultimi se pensate di effettuare diversi pagamenti in un determinato periodo.

Capita spesso, però, che il problema non si risolve in questa maniera. Potrebbe infatti dipendere da altri fattori come ad esempio il 3D Secure. Si tratta di una misura di sicurezza ancora più avanzata che vi permette di controllare al 100% tutti i movimenti in uscita dalla vostra carta: sia che sia una carta di credito, prepagata o di debito.

Allerta 3D Secure: cosa può accadere?

La non attivazione del 3D Secure potrebbe portare facilmente al blocco della carta e quindi di conseguenza non la potreste utilizzare nemmeno nei pagamenti offline, ovvero in quelli di tutti i giorni. Per risolvere il problema ci basterà sapere come attivare il 3D Secure e per questo motivo andremo a vedere in breve cosa si deve fare.

Si tratta di un processo molto semplice e che ha bisogno essenzialmente di due passaggi. Il primo è quello di certificare il numero di cellulare. Per questo abbiamo bisogno o di recarci presso la nostra banca o di contattare il servizio clienti. Riceveremo un codice attraverso il quale riusciremo ad approvare questa informazione e renderla dunque da un certo punto di vista ufficiale.

Dopo aver associato il nostro numero di telefono al nostro conto corrente ci basterà dunque associarlo alla carta di credito. Per questo ci servirà contattare il numero verde che si trova proprio sul nostro strumento finanziario ed in pochi minuti avremo dunque approvato ed attivato il 3D Secure. A questo punto avremo risolto il nostro problema e riusciremo senza troppi indugi ad effettuare pagamenti online.