Trova subito questi 2 euro con l’aquila e guadagni €1.499: FOTO

51
2 euro 2002

Trovare una moneta da 2 euro con l’aquila e guadagnare una cifra importantissima: è possibile? Le domande poste dal collezionismo numismatico sono sempre appassionanti. Anche perché il numero di monete prodotte dall’arrivo dell’Euro, e che passano per le nostre mani e le nostre tasche, grazie alla libera circolazione delle persone nell’area UE, è cresciuto a dismisura.

Questa crescita ha però portato anche un contraccolpo, in questo mondo. E cioè la possibilità che le persone cerchino di vendere a prezzi esagerati monete normalissime e comunissime. È fondamentale lasciare da parte la sorpresa e cercare di riconoscere la propria ingenuità di fronte a certe valutazioni. Vi spieghiamo quanto vale la moneta da 2 euro con l’aquila e di cosa stiamo parlando più specificamente.

I 2 euro con l’aquila: la moneta

I 2 Euro con l’Aquila sono, come abbiamo già detto, la moneta da 2 Euro emessa dalla Germania. Valore nominale e confini dell’Unione Europea figurano regolarmente sul dritto, il lato comune a tutte le monete da 2 Euro, sia quelle coniate regolarmente che quelle commemorative. Sul verso invece campeggia l’Aquila, simbolo della repubblica federale tedesca, scelto per la moneta. In basso figurano il millesimo di conio e, sotto la zampa a destra guardando l’aquila, il monogramma della zecca produttrice.

In Germania le zecche di produzione delle monete sono cinque, situate nelle città di Berlino, Monaco, Stoccarda, Karlsruhe e Amburgo e rappresentate rispettivamente dalle lettere A, D, F, G, e J. Ogni zecca produce un certo numero di monete e la diversificazione consente di ampliare anche il collezionismo. Tuttavia, praticamente tutte le monete da 2 euro emesse dalle zecche tedesche dall’introduzione dell’Euro al 2004 e dal 2008 al 2019 hanno valore uguale a quello nominale.

È considerata meno comune la 2 Euro del 2006 emessa dalla zecca di Karlsruhe (G), destinata al solo collezionismo e prodotta in 165mila esemplari. 2004, 2005, 2006  e 2022 sono gli anni in cui la 2 Euro è stata prodotta dalla Germania solo in versione per il collezionismo. In tutti gli altri anni sono girate anche monete per la circolazione regolare.

Quale monete vale 1.499 Euro?

La moneta dal valore di 1.499 euro è una 2 euro della Germania, e quindi con l’aquila sul verso, che viene venduta a questa cifra in un’asta online su Ebay. La quotazione quindi non è quella riconosciuta dai collezionisti o da qualche soggetto specializzato, ma è la richiesta del possessore che presenta la moneta come doppio errore di conio. Gli errori di conio consentono finanche di decuplicare il valore di una moneta, se riconosciuti come tali. La moneta specifica è prodotta dalla zecca di Berlino, recando la lettera A come monogramma.

Quando parliamo di aste online, però, bisogna sempre avere la massima prudenza. Attraverso le foto non è possibile verificare tali errori di conio, che meriterebbero una analisi dal vivo e anche il parere di un esperto numismatico. In questi casi il valore viene definito dal prezzo realmente sborsato da un collezionista per assicurarsi quella moneta. Consultando i siti specializzati, nessuna moneta di questo tipo oggi sembra valere questa cifra. Tanto più che nella descrizione della moneta, gli errori di conio non vengono neanche precisamente definiti.

2 euro 2002