PayPal: ecco come pagare senza carta di credito. “È semplicissimo”

38
PayPal truffe

Paypal è uno dei metodi di pagamento online più sicuri e diffusi al mondo. La sua praticità e la sua caratteristica di trasferimento istantaneo del denaro sono diventati fondamentali per alcuni tipi di transazione. Chiaramente gli utenti si chiedono se i pagamenti effettuati tramite Paypal sono sicuri ed efficaci: generalmente, e con le dovute attenzioni da parte dell’utente, Paypal non genera problemi. E ha un servizio di protezione degli acquisti e delle vendite ben regolamentato.

Chiaramente il servizio – che è sempre gratuito – viene offerto a garanzia dell’identità dell’utente che si iscrive e che utilizza la piattaforma di pagamento. È quindi necessario farsi riconoscere attraverso l’invio di una determinata documentazione. Per avere un account pienamente funzionante, serve poi associare una carta. In questo articolo ti spieghiamo come pagare su Paypal senza usare la carta di credito.

Paypal senza carta di credito: è semplicissimo

Associare una carta di credito a Paypal non è strettamente necessario. In particolare la carta di credito non è assolutamente il mezzo fondamentale per pagare su Paypal. Il saldo Paypal è infatti gestibile in due modi: esiste un “credito Paypal”, una sorta di portafoglio ricaricabile nel quale far confluire denaro, e poi c’è la possibilità di collegare al conto Paypal un proprio conto bancario, conto corrente postale o una qualsiasi carta prepagata e di debito.

In questo modo l’uso della carta di credito non serve. Come abbiamo accennato, però, l’associazione di un metodo di pagamento è necessaria per sbloccare una serie di funzionalità del conto Paypal. La più importante è lo sblocco dei limiti di invio e di trasferimento del denaro, fondamentale se intendete movimentare cifre di una certa rilevanza. Se non vuoi usare la carta di credito, hai quindi diverse alternative a disposizione.

Perché associare un conto a Paypal?

L’utilità dell’associazione di una propria posizione finanziaria al conto Paypal non si limita allo sblocco dei limiti del conto stesso. Come spiega Paypal nelle FAQ, l’associazione vi consentirà di usufruire di altri servizi. Quello più utile è probabilmente la possibilità di trasferire denaro dal tuo conto PayPal al conto bancario. Questo ti consentirà di usare il denaro guadagnato da transizioni Paypal direttamente dal tuo conto, e non solo sulla piattaforma.

Sarà possibile effettuare anche l’operazione inversa, e cioè ricaricare Paypal col proprio denaro. Anche se, a quel punto, non avrai più bisogno di un saldo Paypal per effettuare acquisti, perché potrai addebitare direttamente sul conto bancario o sulla carta gli importi inviati ad altri. La persona che riceve il pagamento non potrà vedere il tuo numero di conto o carta, e riceverai una ricevuta per ogni pagamento effettuato, senza costi.

PayPal truffe