La PostePay sarà presto disabilitata: ecco la notizia pazzesca

38
Postepay

Postepay può considerarsi indubbiamente uno dei più prolifici e “luminosi” successi di Poste Italiane, nonchè uno dei principali “prodotti di punta” dell’ente postale da anni oramai sempre più “rivolto” ad occupare un ruolo paragonabile a quello bancario, ruolo approcciato oramai molti anni fa con l’istituzione di libretti postali, i servizi Banco Posta e poi proprio Postepay, servizio nato nel 2003 con la prima forma di prepagata sviluppata dalle Poste che nel corso del tempo si è evoluta in varie versioni ma sono stati concepiti anche tantissimi servizi di grande applicazione e successo.

Servizio di successo

Di contro, Postepay, che dal 2018 viene gestita in modo indiretto dalle Poste attraverso una società per azioni dedicata, ha dovuto nel corso degli anni migliorare costantemente i propri servizi telematici così da “restare al passo” della concorrenza ma ha anche dovuto migliorare con costanza il proprio comparto sicurezza.

Come ogni tipologia di servizi telematici di successo infatti, gli attacchi dei malitnenzionati che mirano  da sempre a “mettere le mani” sui dati personali degli utenti hanno portato allo sviluppo di “truffe” e raggiri di varia natura che purtroppo si rivelano sempre efficaci.

La PostePay sarà presto disabilitata: ecco la notizia pazzesca

Tra quelle più in voga, spicca la tipologia che vede la diffusione del phishing, ossia una forma di comunicazione o messaggio concepito per essere quanto più possibile somigliante a quello “vero” in questo caso di Postepay. L’intenzione è per l’appunto “abbindolare” la vittima con richieste fasulle e finte comunicazioni che hanno il preciso intento di far allarmare il malcapitato e costringerlo a selezionare il link presente in fondo a questi messaggi che, ribadiamo non fanno mai parte della comunicazione ufficiale di Postepay e vanno quindi evitati.

Il servizio può essere disabilitato ma questo non viene mai comunicato attraverso sms, messaggi vari o email. Seppur non così frequentee la Postepay può essere disabilitata ad esempio per aver violato le norme antiriciclaggio, ad esempio quando siamo soliti effettuare una ricarica specifica più volte in poco tempo.

La disabilitazione può avvenire anche per rilevate attività sospette oppure irregolare della Postepay. In generale questo può essere rilevato e risolto attraverso l’app ufficiale oppure verificando lo stato attraverso il numero di telefono 800.003.322.

postepay novità disabilitata