Gazzelle, tutto su di lui: età, fidanzata, nuovo album, ok album

2670
Flavio Bruno Pardini in arte Gazzelle

Gazzelle – E’ senza dubbio uno degli artisti più apprezzati della scena Indie ma chi è davvero Gazzelle e cosa c’è nel suo nuovo album?

Gazzelle – Chi è?

Innanzitutto Gazzelle come molti di voi immagineranno non è il suo vero nome.
Il nostro eroe si chiama Flavio Bruno Pardini. Nato a Roma nel 1989 è cresciuto nella Roma bene al quartiere Prati.

Flavio frequenta un liceo molto…musicale. Sono infatti cresciuti nel suo liceo anche Umberto Violo (Dark Wayne) e Nicolò Rapisarda (Tony Effe), futuri componenti della famosissima Dark Polo Gang.

Ma torniamo a Gazzelle: Flavio diventa Gazzelle sono nel 2016 dopo qualche anno passato a cantare con il suo vero nome. Il suo nome d’arte è legato al suo paio di scarpe preferita: le Gazzelle appunto, un famosissimo modello di Adidas.

Gazzelle – Fidanzata?

Molti di voi si chiederanno chi è la fidanzata di Gazzelle dato che i suoi testi sono pieni zeppi di amore, malinconia e sofferenza legata all’amore.
Ebbene amici miei…Gazzelle non ha mai svelato al mondo social chi sia la sua fidanzata.
Per ora non sappiamo quindi a chi dedica frasi del tipo “E non so se è un male o un bene
Ma sto meglio insieme a te“. Sicuramente sentendo gli struggenti ritornelli delle sue canzoni sappiamo che ha tanti amori finiti e delusioni alle spalle.

Gazzelle – OK Nuovo Album

Da qualche giorno Gazzelle è tornato sulla scena con il suo nuovo album “OK“.
La sua ultima uscita era stata “Punk” subito dopo “Superbattito” e il riuscitissimo 45 Giri “Plastica

OK” era già stato anticipato dai singoli “Destri“, “Scusa“, “Lacri-Ma” e “Belva“.
Destri” in particolare ha vinto il disco di platino e ad oggi ha 34 Milioni di ascolti su Spotify.

GBTR – Piazza Flaminio

In questi giorni Gazzelle si è poi reso protagonista per un video inedito per il suo nuovo singolo “GBTR”. Il video è stato girato in una deserta Piazza del Popolo a Roma.
Come sempre il tono è dismesso è malinconico.
Il ritornello infatti è “‘Sta vita sembra un burrone, ma non guardare giù
‘Sta vita sembra un pallone, ma tu non segni più”.
Speriamo di poter vedere preso il video su YouTube dove “Destri” è già arrivato all’invidiabile cifra di 16 milioni di visualizzazioni.

Intanto qui si può apprezzare uno po’ della magia malinconica di una Roma deserta: