Ecco come richiedere il bonus vacanze 2022 facilmente: la guida

    45
    bonus vacanze

    Un Bonus è, dal punto di vista del puro significato, una forma di agevolazione che può assumere varie forme, da uno sconto ad un vero e proprio “pagamento” sotto forma per favorire una determinata categoria. Da diversi anni i governi hanno iniziato a fare largo uso di diverse forme di agevolazioni, sia in funzione di “riequilibratura economica” per le categorie maggiormente in difficoltà, ma anche e sopratutto per fronteggiare dinamiche non strettamente inerenti allo stato, come ad esempio ha rappresentato la situazione pandemica. Il periodo corrispondente tra 2020 ed il 2021 rappresenta un contesto storico fortemente condizionato dal Covid, che ha portato l’esecutivo Conte II a sviluppare un numero importante di bonus, molti di questi come il Bonus Vacanze sono stati concepiti e sviluppati all’interno di decreti veri e propri come il Decreto Aiuto, sviluppato a pochi giorni di distanza dall’inizio dell’emergenza pandemica.

    Ecco come richiedere il bonus vacanze 2022 facilmente: la guida

    Ma cos’è il Bonus Vacanze? Una forma di agevolazione sviluppata e diffusa dallo Stato via telematica, utilizzando l’applicazione IO della Pubblica Amministrazione consistente in un contributo dal valore massimo di 500 euro da utilizzare per il pagamento di servizi e di pacchetti turistici, messi a disposizione dalle aziende adibite al contesto turistico del nostro paese. L’intento da parte del governo di allora era quello di offrire un’agevolazione per i cittadini al di sotto di uno specifico ISEE (40.000 euro), e al tempo stesso “aiutare” i professionisti, messi in difficoltà durante la pandemia.

    Il Bonus Vacanze è rimasto “attivo” fino allo scorso 31 dicembre, mentre l’esecutivo Draghi non ha considerato opportuno prorogare questa misura. Esiste comunque una concreta possibilità di utilizzare diversi sconti, stavolta applicati direttamente durante il pagamento di biglietti e prenotazioni vacanziere non strettamente legate al nostro paese.

    Questi “sconti” sono ottenibili dagli utilizzatori della Carta Giovani Nazionale, una forma di carta prepagata interamente virtuale ottenibile per tutti i cittadini con un’età anagrafica inferiore ai 36 anni. L’applicazione utilizza, esattamente come nel caso del Bonus Vacanze, l’applicazione IO.

    bonus vacanze