Trova subito le 10 lire con la spiga e diventi ricco: ecco il valore

    44
    10 lire spiga

    La storia della lira è costellata di tantissimi esemplari indubbiamente simbolici che hanno costituito l’infanzia, la gioventù ed in senso generale, parte delle abitudini di milioni di italiani. A distanza di esattamente due decenni dall’arrivo dell’euro, che ha formalmente mandato in pensione la lira, assieme a tutte le valute dei paesi che hanno deciso di adottare la valuta unica europea, agli inizi del secolo. La 10 lire in senso assoluto è una dei tagli più “longevi” della storia italiana, in quanto è rimasto attivo per oltre un secolo, ovviamente in diversi formati. La 10 lire più famosa anche oggi resta l’ultima in ordine di tempo, ossia quella con la Spiga, che ha dominato la scena italiana per tutta la seconda metà del Novecento.

    Trova subito le 10 lire con la spiga e diventi ricco: ecco il valore

    Il valore simbolico di questa emissione, che è stata la seconda dell’epoca repubblicana (dal 1946 in poi) è estremamente alto, in quanto è stata una delle emissioni maggiormente diffuse ed utilizzate sopratutto fino agli anni 90. Realizzata in Italma, ha un aspetto riconoscibile contraddistinto proprio dalla presenza di due spighe presenti sul dritto, accanto al valore nominale di 10 lire, mentre in basso è presente in piccolo la firma dell’incisore Romagnoli. L’altro lato è dominato dall’aratro, altro simbolo di prosperità agraria dove è presente anche l’anno di coniatura.

    Ancora piuttosto comune tra i collezionisti, può avere un valore non da disprezzare, anzi, anche se bisogna “puntare” alle emissioni più rare, come quelle del 1954, leggermente meno frequenti. Un esemplare in buone condizioni vale da 20 fino a 110 euro se le condizioni sono considerabili Fior di Conio.

    Attenzione alle monete del 1991: alcune di queste presentano una caratteristica che è sostanzialmente un errore di conio. riconoscibile per la presenza del lato con l’aratro che è capovolto rispetto al dritto. Questa emissione, se particolarmente ben tenuta, vale fino a 150 euro.

    10 lire spiga