Trova questa moneta con errore di conio e diventi ricco: FOTO

    28

    La numismatica, che è lo studio storico/scientifico delle emissioni monetarie, ma molto spesso viene associato alla collezione di questi oggetti, che indiscutibilmente costituiscono qualcosa di estremamente diffuso. In particolare le monete essendo molto utilizzate ogni giorno, e diffuse in tantissime varianti, si prestano particolarmente ad essere collezionate, ed è anche per questo motivo che di appassionati ne esistono in tutto il mondo. Addirittura diversi termini sono esclusivi a questo contesto come l’errore di conio, che spesso (ma non sempre) costituisce fonte di interesse in merito ad esemplari particolari.

    Cos’è?

    L’errore di conio rappresenta una imperfezione durante la coniatura, ossia la produzione di oggetti metallici come le monete. Non è un errore di conio ad esempio la famosa 500 lire Caravelle con le vele al contrario, in quanto in questo specifico caso il disegno è stato considerato “non conforme” fin dall’inizio, mentre la produzione ha solamente tenuto fede alle indicazioni. L’errore di conio “originale” invece è qualcosa di non programmato, che solitamente viene sviluppato su un numero molto ristretto di monete, e può consistere in parti di raffigurazioni mancanti, tagli oppure forme non originariamente previste.

    Trova questa moneta con errore di conio e diventi ricco: FOTO

    Un famoso errore di conio risale ad esattamente 20 anni fa, e viene normalmente definito centesimo sbagliatocentesimo Mole antonelliana in quanto è stato sviluppato su una moneta da 2 centesimi di euro, con tanto di raffigurazione del monumento di Torino ma il valore facciale è per errore quello della moneta da 1 centesimi. La zecca si accorse quasi subito di questo errore e le monete “sbagliate” furono rapidamente distrutte, eccezion fatta  per un centinaio di emissioni, presto divenute molto ambite dai collezionisti: una moneta di questo tipo se in buone condizioni vale mediamente 2000-2500 euro ma diverse aste hanno fatto guadagnare ai proprietari di un esemplare di questo tipo anche oltre 6000 euro!

    errore di conio