Incredibile, ecco quanto vale la moneta da 1 centesimo con la Mole Antonelliana

49

Parliamo sempre di Lire, di monete da due euro e di vecchie banconote come se fossero le uniche a valere, oggi una grande fortuna ma ciò che trascuriamo è che anche le piccole monetine da 1 centesimo possono essere un bel tesoro nelle nostre tasche.
Queste monete sono, nella quotidianità, quelle a cui noi non diamo peso, che non contiamo quando riceviamo il resto e che non destano in noi una sensazione di panico qualora ci rendessimo conto di averle perse ma in questo articolo vi mostreremo quanto in realtà sono speciali.

Di queste monete ce ne sono molte e nella maggior parte dei casi nemmeno ne siamo a conoscenza; sono monete rare particolarmente ricercate dai collezionisti, per via gli errori in fase di conio o magari per il fatto che sono in edizione limitata. E’ arrivata l’ora in cui le monete da 1 e 2 centesimi di euro stanno ormai per essere ritirate, ed ecco quindi spiegato il motivo per cui il loro valore, dal punto di vista del collezionismo, cresce a dismisura.

Insomma, fareste bene a conservarle nei vostri cassetti perché potrebbero acquisire nel tempo un valore molto alto.
Adesso vi mostriamo una monetina 1 centesimo il cui valore è davvero molto… spropositato: essa viene quotata anche più di 6mila euro.

Si tratta di una moneta che è stata coniata con un clamoroso errore di conio. Nella sua versione corretta, l’immagine presenta infatti il Castel del Monte in Puglia, quella errata, invece, peraltro davvero molto ricercata, riporta la Mole Antonelliana di Torino, che solitamente è sempre stata rappresentata sulla moneta da 2 centesimi.

Ma non è tutto qui. A rendere ancora più unica questa moneta è anche il fatto che presenta sia il diametro che in generale le varie dimensioni di una moneta da 2 centesimi di euro, ovvero è di 18,75 millimetri.

Stiamo parlando di un doppio errore che è in realtà più unico che raro, cosa che ha, chiaramente, fatto schizzare il valore della monetina, fin ad una cifra da sogno.

Si stime che siano state coniate all’incirca 7mila esemplari della moneta da 1 centesimo con Mole Antonelliana, anche se la gran parte di esse fu immediatamente ritirata non appena ci si rese conto dell’errore. E dunque, in circolazione, ne sarebbero rimaste ormai soltanto un centinaio di esemplari che, come prevedibile, sono ricercatissimi da tutti i collezionisti più appassionati d’Europa.