Hai una di queste cinque monete rare? Ecco quanto vale, pazzesco

72

Banconote e monete sono due tra le prime cose vogliamo ritrovarci nel portafogli prima di uscire di casa.

Esistono delle monete rare e commemorative, coniate in edizione limitata a partire dal 2004, che in realtà possono valere centinaia o migliaia di euro. Anche le monete che presentano un errore di conio, raggiungono sul mercato cifre esorbitanti.

Dunque, cercate nei vostri portafogli, vecchi borsellini, cassetti, perché potreste trovarvi tra le mani qualche moneta rara che oggi giorno viene ricercata da collezionisti!

Cinque monete rare che vi faranno diventare ricchi

Come abbiamo menzionato, esistono diverse monete che posso valere molto, da quelle in edizione limitata a quelle che presentano errori di conio. Qualunque sia il motivo per cui la moneta raggiunge il valore di migliaia di euro, comunque, e’ importante tenere a mente che la sua condizione deve essere ottimale. Le monete (cosi’ come banconote) mantengono il loro valore da capogiro se in Fior di Conio (FdC).

Vediamo insieme cinque monete rare che vi faranno diventare ricchi.

Le monete da 50 centesimi

Parliamo di 50 centesimi che presentano errori del conio. Alcune monete da 50 centesimi con la sigla CC con errori di conio sono talmente uniche ad assumere un valore assoluto. Alcune richieste arrivano addirittura a superare i 150mila euro. Di quali errori di tratta? Per riconoscere questi tipi di monete prestate attenzione alle cinque stelle: se mancano, allora il valore delle moneta salirà drasticamente. Altri errori di conio sono la mancata R che simboleggia la zecca di Roma e la coda del cavallo di Marco Aurelio.

La moneta da 2 euro con Grace Kelly

La moneta da due euro che presenta Grace Kelly é una moneta commemorativa, ed oggi vale oltre 1000 euro. Senza dubbio si tratta di una delle monete da due euro più ricercate dai collezionisti.

La moneta rara di 5 Lire del 1861

Passiamo adesso a monete antiche. Di enorme rilevanza per il nostro paese troviamo la moneta da 5 lire realizzata in argento e datata 1861, l’ anno di proclamazione del Regno d’Italia. Si tratta di una moneta  rara perché sono state diffuse solo poco più di 20 mila esemplari. La moneta si riconosce per lo stemma di casa Savoia,  con in basso la denominazione della zecca di Firenze, il mese e l’anno di coniatura. Se in buone condizioni, una di queste monete da 5 Lire vale 2000 euro, ma il loro valore può addirittura moltiplicarsi se presentano condizioni assolutamente perfette, ovvero Fior di Conio. Parliamo di una cifra pari a 22.000 euro.

500 Lire con le Caravelle inverse: edizione prova

L’edizione prova della 500 Lire Caravelle risale al 1957. Le sue caratteristiche hanno contribuito a farla etichettare come Moneta Rara di altissimo valore economico. Per riconoscere l’errore sulla moneta bisogna prestare attenzione alle vele delle tre caravelle. Se sono spiegate al contrario, ovvero controvento, vuol dire che si tratta della moneta in edizione prova. Questa particolarità ha reso le monete da 500 lire con la caravelle inverse una del più ricercate nel mondo. Se in Fior di conio, un solo esemplare può avere un valore di 12mila euro ! Niente male come bottino. In ogni caso, il suo valore non scendere al di sotto di 3 mila euro che presenta qualche difetto.

 10 Lire Vittorio Emanuele II – Re Eletto 1860

In generale, molte delle vecchie monete di 10 lire possono valere una fortuna, soprattutto se si tratta di quelle che raffigurano re come Vittorio Emanuele II o III.

La moneta di 10 Lire Vittorio Emanuele II – Re Eletto nel 1860, é forse l’esempio migliore di cui possiamo parlare. Coniata dalla zecca di Bologna, si tratta di una moneta realizzata in oro. Sul diritto si trova il profilo di Re Vittorio Emanuele II e sul verso il valore delle 10 Lire posto intorno a due rami di lauro incrociati tra di loro. Ne esistono pochissimi esemplari: per questo motivo il suo valore raggiunge quote da capogiro, infatti, nel miglior stato in cui può trovarsi una moneta (in Fdc) vale 25.000 euro! Un tesoro che aspetta di essere incassato.

Nota finale:

Quando siete interessati ad estimare e vendere oggetti e monete rare, affidatevi ad un professionista o un sito ufficiale in modo da evitare possibili truffe.