Questa banconota da 20 euro vale fino a 2000 euro! Ecco quale cercare

67
20 euro

La differenziazione di monete e banconote risulta essere “terreno fertile” per una ricca schiera di appassionati di numsimatica ma anche comuni collezionisti di oggetti d’epoca antica e moderna.

Anche se spesso la numismatica viene interpretata come collezionismo, la definizione risulta essere attinente allo studio di tipo storico e scientifico di monete e banconote. Anche quelle recenti come può essere una banconota da 20 euro può riservare più di qualche sorpresa, come nel caso di una specifica tipologia.

Questa banconota da 20 euro vale fino a 2000 euro! Ecco quale cercare

Il “taglio” da 20 euro è uno dei più diffusi ed immediatamente riconoscibili da 20 anni, in quanto corrisponde ad un valore molto comune ed utilizzato anche giornalmente in fase di acquisto e trasferimento e non a caso, è anche il formato più contraffatto perchè meno controllato e più conveniente per i falsari, assieme all’emissione da 50 euro.

Entrambe le versioni finora messe a disposizione dei cittadini europei differiscono per una serie di accorgimenti legati al fattore sicurezza oltre che ad un aspetto aggiornato delle architetture presenti già nella prima versione. La serie Europa, diffusa dal 2015 è come ribadito una delle più diffuse e riconoscibili in senso assoluto, grazie anche ad una tipica colorazione azzurro/turchese che è presente su ambo le versioni.

E’ sicuramente la ristrettissima tiratura degli esemplari Specimen ad essere la più interessante dal punto di vista collezionistico ma anche economico. Si tratta di una serie di banconote concepite dalla Banca Centrale Europea per essere donate o utilizzate a scopo di presentazione da parte delle personalità politiche dell’Unione.

Sono facilmente riconoscibili per la presenza della scritta Specimen, che corrisponde ad un italiano Campione, che è presente su tutti e due i lati della banconota in maniera speculare.

Il valore è molto interessante ed è ovviamente determinato dalle condizioni dell’esemplare: in media una banconota Specimen da 20 euro vale almeno 800 euro se in buono stato, fino a 1200 per un ottimo stato e 2000 per un Fior di Stampa.

20 euro