Attenzione a questi due euro: se li trovi diventi ricco, ecco quali

La moneta da due euro è una delle più utilizzate in Europa e anche una fra le più difficili da contraffare. In effetti, è così comune che la maggior parte delle persone non pensa che possa avere un qualche valore da collezione. La moneta è stata coniata ininterrottamente dalla sua introduzione nel 2002. Il valore di una moneta da 2 euro è solo simbolico perché il metallo contenuto vale molto meno del suo valore nominale. Fortunatamente per i collezionisti, esistono numerose varianti che hanno un valore numismatico maggiore sebbene non renda milionari.

Moneta commemorativa da due euro

La monete commemorative da 2 euro è quella che celebra la Presidenza dell’UE. Questa moneta ha una tiratura estremamente bassa, appena 100.000 esemplari. È stata emessa nel 2004, quando il Portogallo ha ospitato la presidenza di turno dell’UE. La moneta ha un valore di circa 500 euro ed è attualmente la moneta commemorativa da 2 euro più costosa.

La seconda moneta commemorativa da 2 euro è quella che celebra il 50° anniversario dei Trattati di Roma. Questa moneta ha una tiratura di 15.000 esemplari e vale attualmente 1300 euro. Il Trattato di Roma istituì la Comunità economica europea (CEE), che in seguito divenne l’Unione europea.

due euro fiori 2

La moneta da 2 euro che celebra la Presidenza del Consiglio dell’UE ha una coniazione di 5.000 esemplari e vale 500 euro. Il disegno della moneta è interessante, con una grande bandiera dell’UE al centro. La moneta celebra la Presidenza del Consiglio dell’UE, il principale organo legislativo dell’Unione europea.

L’Italia è uno dei paesi europei che possiede all’attivo più monete commemorative rispetto a tutti gli altri stati europei. Il loro valore, però, non è ancora altissimo sebbene crescerà con lo trascorrere degli anni. Per questo motivo i collezionisti gravitano intorno a queste monete e non se ne fanno scappare una.

Oltre a quelle già citate, è bene ricordare alcune monete che con il tempo acquisteranno valore. Per esempio la moneta dedicata:

  • al linguaggio braille del 2009;
  • all’arma dei Carabinieri del 2014 e quella per Galileo Galilei dello stesso anno;
  • a Donatello nel 2016.

Monete da collezione da 2 euro

La moneta da collezione da 2 euro che prenderemo in esame è quella di Roma capitale e ha un valore di 100 euro. La moneta ha una tiratura di soli 5.000 esemplari ed è realizzata in argento. Il design della moneta è piuttosto semplice, ma si tratta comunque di un pezzo elegante. Sul dritto è raffigurata Roma e ha il bordo zigrinato.

Le monete da 2 euro di Michelangelo e Vermeer sono tra le monete da collezione di maggior valore. Le monete sono state emesse nel 2009 e hanno una tiratura di 5.000 pezzi ciascuna. Attualmente hanno un valore compreso tra 150 e 275 euro che a livello monetario non sono molti ma hanno un altissimo valore per i collezionisti.

Queste monete sono particolarmente interessanti perché presentano sul dritto riproduzioni di dipinti famosi. La moneta di Vermeer presenta una riproduzione del suo famoso dipinto, Lo studio dell’artista. La moneta di Michelangelo presenta una riproduzione del famoso dipinto della Cappella Sistina. Queste sono le monete da collezione da 2 euro più costose e rappresentano un ottimo investimento perché sono abbastanza facili da trovare.